martedì 21 dicembre 2010

Ok è ufficiale: i cardiofrequenzimetri dei tappeti non sono precisi

Preoccupato per i battiti cardiaci un po' troppo elevati, oltre alla visita medica sotto sforzo dei giorni scorsi ho acquistato online un cardiofrequenzimetro per tenere maggiormente sotto controllo il cuore (www.giordanoshop.com). Ho così potuto controllare in maniera più certa e precisa i miei battiti effettivi e... ho scoperto che i cardiofrequenzimetri dei tapis roulant della Technogym non sono per niente precisi!
Trovo ottimi questi tappeti quando si parla di funzionalità, prestazioni, schermo televisione, presa audio, ecc. ecc. ma evidentemente la tecnologia che attraverso dei sensori posti davanti alla macchina misura i battiti cardiaci è ancora da migliorare. Certo, rilevare in 10/15 secondi le pulsazioni semplicemente appoggiando le mani è molto comodo e veloce, ma evidentemente alla Technogym devono ancora mettere a punto la cosa. Ho rilevato notevoli differenze rispetto alle pulsazioni ripostate del mio nuovo cardiofrequenzimetro a banda elastica applicata al petto, che non ha mai superato i 140 bpm, misurazione ben differente dei 162/163 bpm che di tanto in tanto segnalava la macchina nei giorni scorsi.
Avevo avuto più volte la sensazione che quelle misurazioni fossero esagerate e ora lo so per certo.
Quindi: posso spingere senza troppe esitazioni!
Devo peraltro dire che i tapis roulant Technogym rilevano benissimo la presenza del mio cardiofrequenzimetro e mi mostrano sullo schermo i battiti. Bella comodità: non devo neppure guardare l'orologio al polso!

3 commenti:

nino ha detto...

obiettivo appena, appena impegnativo.....

Giorgiogal ha detto...

Dici... troppo impegnativo? Può darsi. Ma per vincere la mia proverbiale pigrizia ho bisogno di un obiettivo IMPORTANTE, difficile, ho bisogno di una sfida... o altrimenti la pigrizia ha sempre il sopravvento. E allora... quale migliore obiettivo di una maratona?
mi sono dato due anni... vedremo... dovrò combattere contro un altro mio proverbiale nemico: l'incostanza
... che mal si accompagna a un obiettivo del genere...
Vedremo!

Unknown ha detto...

a 160 bpm si può andare forti e spingere ugualmente

Posta un commento

Note al volo

27.01.17 4x1000 rec 2'15'' 4'47''
04.01.17 medio 5'26''
strada/tapis= x^1,07
Factor foot pod: 101.3%-0.979