martedì 6 marzo 2012

Domenica prossima 11 marzo la prima mezza maratona: si comincia a fare sul serio

Mancano pochi giorni: la mezza maratona, coi suoi 21 kilometri e rotti è lì, imperterrita e immobile ad aspettarmi. E io ne ho rispetto e timore. Sì, anche timore perché mai, fino ad ora, ho corso su strada più di 15 kilometri.
La cornice mi è molto familiare: il Lago Maggiore, tra Pallanza e Stresa, e questo mi solleva.

L'obiettivo è arrivare in fondo, onestamente e modestamente. Tempo previsto 2 ore e qualche minuto. Quanti non lo so... dipenderà da quel giorno.

Oggi ho fatto un giro in macchina lungo il percorso per prendere ancor più confidenza col tracciato, molto pianeggiante tranne due salite prima di Baveno e appena prima dell'arrivo, a Stresa.
Ok. Rispetto e timore... ma sono carico. Andiamo e portiamo a casa questa mezza maratona!


Ecco il percorso:

2 commenti:

nino ha detto...

dai prima o poi ci dovevi provare. goditi il paesaggio e divertiti senza pensare al tempo. per quello avrai tempo.

Giorgiogal ha detto...

Grazie Nino. Così ho fatto. Ma che fatica! fino ai 15km tutto ok e sensazioni positive. Poi la sofferenza.
Non ero ancora adeguatamente allenato.
Tra un mese, però, un'altra! E la sfida continua...

Posta un commento

Note al volo

27.01.17 4x1000 rec 2'15'' 4'47''
04.01.17 medio 5'26''
strada/tapis= x^1,07
Factor foot pod: 101.3%-0.979